News

InVRsion chiude un round da 3 mln

9 Maggio 2020

Il leader della realtà virtuale InVRsion, azienda altamente specializzata nella realtà virtuale e nello sviluppo di tecnologie 3D, chiude un round da 3 mln euro.
Invest Italy SIM ha supportato la società nel perfezionamento dell'operazione, con una raccolta che si è attestata a € 1,5 M, vedendo come protagonisti fra gli investitori Liftt S.p.A. e Finbeauty S.p.A.

InVRsion è uno dei leader mondiali nello sviluppo di soluzioni SaaS di Realtà Virtuale (VR) B2B.
Fondata nel 2015 da Matteo Esposito, Paolo Pascolo, Flora Caroli e Luca Ferrari Trecate, la startup innovativa in pochi anni è riuscita ad espandere il proprio mercato in tutto il mondo, offrendo soluzioni hardware e software che sfruttano pipeline industriali e tecnologie brevettate. InVRsion è stata la prima azienda a realizzare un simulatore di realtà virtuale immersivo con applicazioni in vari settori tra cui il retail e il consumer packaged goods, divenuti i suoi due punti di focus.


L'intuizione disruptive che è alla base di inVRsion è lo sviluppo di tecnologie 3D e di realtà virtuale in grado di creare esperienze visive e sensoriali state of the art. L'ambito di riferimento è quello della realtà virtuale, dove inVRsion dispone di un know-how specifico in tema di simulazione di spazi retail, showroom, prodotti e shopping experience, orientata a sostenere attività B2B come le negoziazioni in ambito trade, le ricerche di mercato, la formazione, e B2C, come l’e-commerce in realtà virtuale.


InVRsion è una società specializzata nell'area in costante sviluppo della realtà virtuale, il cui perimetro di opportunità si è rapidamente esteso con l'avvento dell'era-COVID: l’azienda, per affrontare l’emergenza, ha infatti annunciato nuove soluzioni in ambito Fashion e Luxury per la virtualizzazione e l'efficientamento dei processi di distribuzione e commercializzazione B2B.


Stefano Buono ha così motivato la ratio legata alla partecipazione di LIFTT al round: "ll contesto eccezionale in cui ci troviamo rappresenta una sorta di cartina di tornasole per gli investitori, perché in un lasso di tempo estremamente circoscritto ha evidenziato opportunità e potenzialità di business che si sarebbero manifestate di norma nel medio-lungo termine. Mi riferisco in particolare al settore digitale, che rappresenta uno dei nostri asset valoriali di riferimento: le potenzialità di inVRsion e il know-how tecnologico di cui dispone ne fanno una delle migliori espressioni di innovazione e pre-visione imprenditoriale del nostro Paese. Questo investimento è perfettamente lineare con la mission di LIFTT e la sua volontà di generare valore per i propri azionisti”.


Scarica il comunicato stampa completo